Passap… Arola

020619_11E’ arrivato giungo, le giornate finalmente si fanno lunghe e le ore da trascorrere sui pedali sono accarezzate dalla luce che sa ormai d’estate.

Io e Claudia muoviamo le prime pedalate verso le 8 di domenica mattina, di modo da passare Sesto Calende prima che il traffico si faccia troppo sostenuto. Oltrepassato il ponte, che segna il confine tra Lombardia e Piemonte, lasciamo la SS33 del lago Maggiore, a favore della meno battuta SP30 che corre parallela fino quasi a Dormelletto. Il prezzo da pagare è che il tracciato si fa da subito collinare, ma ci sta bene così: meglio una salita in più e una macchina in meno.

Lasciato alle spalle Oleggio Castello, raggiungiamo Borgomanero dopo 40Km, dove è d’obbligo un pit-stop al bar – pasticceria Giglio Bianco. Rifocillati, ripartiamo in direzione lago d’Orta che teniamo sulla destra. Poco prima di Cesara, abbandoniamo la SP46 che costeggia il lago e prendiamo a sinistra verso la Colma di Arola, nostra fatica di giornata.

La salita, che misura in tutto 8Km, non è mai troppo impegnativa e, fatta eccezione per un paio di punti, sale regolare al 7/8%. L’asfalto si srotola prevalentemente tra boschi di castagni, riservando però delle belle viste sul vicino lago d’Orta.

020619_10Lo scollinamento è posto a quota 942m. Sebbene l’estate sia alle porte, preferiamo comunque coprirci per la discesa che ci conduce a Varallo, in Valsesia. Imbocchiamo la SP8 che, seguendo il corso del torrente, ci permette di raggiungere Borgosesia senza farci incrociare la più trafficata SP299. Sarà che forse facciamo confusione con i paesi Borgo…qualcosa, o sarà che siamo attirati dalla pasticceria già battezzata all’andata, ma fatto sta che facciamo di nuovo ritorno a Borgomanero. Da lì in poi, per evitare di fare la stessa strada dell’andata, decidiamo di tenerci “più bassi”, rientrare in Lombardia da Somma Lombardo e fare ritorno a casa, dopo 150Km tondi tondi, disegnando sulla cartina una specie di 8.

La Colma può essere annoverata come una di quelle salite utili per “fare la gamba” come si dice in gergo…. O per consumare un po’ di calorie e fare poi tappa in pasticceria a reintegrare 😀 Passap… Arola!

Altimetria Colma di Arola
Il percorso

Condividi su: