Giro nord-est dell’isola

Distanza: 52 Km

Mappa Percorso: Clicca qui

Rio Nell’Elba

Tappa7_1Ultimo giorno sull’Elba prima del ritorno a casa e ultima zona da esplorare, quella nord-est.

Lasciata Lacona, tra uliveti e viti, raggiungo Magazzini, dove parte una salita impegnativa che mi porta ai 400m. Una vecchia fortezza in rovina, impera su tutto. Si vede Portoferraio, da dove ripartirò domani. Lo guardo con un po’ di malinconia prima di gettarmi nella discesa che mi conduce a Rio Nell’Elba, piccolo paese aggrappato alle pendici del vicino monte. La salita al paese è tutt’altro che semplice. Per certi versi Rio Nell’Elba ricorda Capoliveri, anche se più rude, più grezza forse.

Rio Marina, Cavo e Porto Azzurro

Tappa7_2Una discesa non troppo veloce mi conduce a Rio Marina, paese vivo e vivace, dove è bello perdersi nei vicoli. Qui si trova anche il Museo Minerario dell’isola. E’ anche piacevole passeggiare lungomare, all’ombra della torre dell’orologio.
Un po’ dispiaciuto di salutare la bella Rio Marina, mi rimetto in marcia. La strada si snoda con continui saliscendi, fino a Cavo. Qui la roccia si fa rossiccia, contrastata dal verde della vegetazione.
Cavo è il paese dell’isola più vicino alla penisola italiana, che si scorge facilmente oltre il blu del mare.
Percorro il lungomare che costeggia spiaggette sassose, fino alla fine della strada. Niente più bar, ristoranti, negozi e persone, quasi a monito di quel che si sta lasciando. Giro la bici e ripercorro la strada inversa, perdendo di vista la penisola.
Faccio ritorno con piacere a Rio Marina e, dopo una breve salita, mi lascio cullare da una dolce discesa che mi spinge sino a Porto Azzurro, paese adagiato sul mare e dominato dalla vicina fortezza Spagnola. Il centro storico è molto caratteristico e non ha nulla da invidiare alla vicina Capoliveri. Gli ultimi saliscendi mi riportano poi a Lacona, dove è ormai tempo di radunare la mia roba per far ritorno a casa.

Condividi su: