Salva i ciclisti!

salvaiciclistiSalva i ciclisti è una campagna di azione e informazione per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sul tema della sicurezza per chi va in bicicletta. Si ispira a un’iniziativa del Times di Londra ( http://www.thetimes.co.uk/tto/public/cyclesafety/ ). Lanciata in Italia l’8 febbraio da un gruppo di bike blogger, la campagna è stata poi adottata da quotidiani, televisioni, radio e periodici, da sindaci, associazioni, enti e da migliaia di singoli.

I punti del manifesto, in sintesi:

– Sensori e specchi supplementari obbligatori per gli autoarticolati che entrano in un centro urbano
– Semafori preferenziali per i ciclisti negli incroci più pericolosi
– Indagine nazionale per determinare numero di ciclisti circolanti e quanti vengono uccisi o feriti
– Destinare il 2% del budget dei soggetti che gestiscono strade a creazione di ciclabili di nuova generazione
– Migliorare la formazione di ciclisti e autisti e la sicurezza deve diventare parte dei test di guida
– 30 km/h deve essere il limite di velocità massima nelle aree residenziali sprovviste di piste ciclabili
– Invitare i privati a sponsorizzare la creazione di piste e superstrade ciclabili
– Nomina di un commissario alla ciclabilità in ogni città

GLI OBIETTIVI: a livello nazionale, la trasformazione in legge del Ddl presentato a tempo di record in Senato e che recepisce integralmente i punti del manifesto; a livello locale nuove regole per favorire la mobilità alternativa a quella basata sull’automobile, il rispetto delle regole già esistenti.

Si PUO’ ADERIRE alla campagna iscrivendosi al gruppo facebook.com/groups/salvaiciclisti

Si può seguire l’iniziativa dal sito www.salvaiciclisti.it o su Twitter: @salvaiciclisti

Condividi su: