Pedalata sul lago d’Iseo

Foto da www.area3v.com/
Foto da www.area3v.com/

Il viaggio sull’isola d’Elba mi sembra già così distante, anche se era solo poco più di un mese fa. Tanto, troppo, per restare alla finestra a guardare quest’estate un po’ pazza, che alterna caldi torridi ad acquazzoni gelati, passarmi davanti.

Così, un po’ per caso e un po’ per voglia, ho deciso di partire. In realtà il viaggio che avevo in mente era un altro: altra destinazione e molta più strada. Mi sarebbe occorso un giorno in più e purtroppo, in questo momento, non mi è possibile. Così, rimandato il viaggio che avevo in mente (magari solo di qualche settimana o mese), ho deciso di sfruttare comunque questo venerdì senza lavoro per pedalare un po’.
…Oddio non che fino a oggi non lo abbia fatto, dato che tutto sommato a luglio ho percorso comunque più di 1000 km in bici…

Ad ogni modo: domattina, venerdì 2 agosto, mi metterò in marcia alla volta di Iseo. Dovrebbero essere 100 km e spiccioli. Sabato vorrei fare il giro del lago, circa 70/80 km… A seconda di che stradre prenderò. Domenica rientro a casa in quel di Binasco (Mi). In bici ovviamente, così evito il traffico domenicale 😛

Con questo viaggio farò un ulteriore passo verso l’indipendenza totale: nel mio primo viaggio avevo optato per alloggiare in B&B. Poi pian piano passai alla tenda. Ora, alla tenda, aggiungo fornello e pentola di modo da rendermi indipendente anche dal punto di vista alimentare.

A prima vista i bagagli non sono molti di più.

Direi che per ora è tutto. Ci si “sente” tra una pedalata e l’altra.

Condividi su: