Giro sul Ticino.

È nel momento più freddo dell’anno che il pino e il cipresso, ultimi a perdere le foglie, rivelano la loro tenacia. (Cit.)

BinPav812Giovedì 8 dicembre era festa, era una bella giornata e allora quale occasione migliore per una sgambata invernale? Non un giro lunghissimo, ma un buon allenamento. Mi sono inoltrato verso le campagne pavesi, un po’ a istinto, senza saper bene dove andare. Un sole tiepido mi riscaldava le spalle. Non so bene come, ma mi sono ritrovato a Pavia e allora ho deciso di raggiungere il Ticino e scoprire piacevolmente che c’è un percorso ciclabile, a tratti non asfaltato, che lo costeggia. Un giro di una mezz’oretta sulle sponde del Ticino per poi tornare verso casa. 2 ore e 30′ circa di pedalata in totale. Buona per tenere la gamba allenata. Ad ogni modo non sto mollando e, anche se con meno frequenza, sto continuando ad andare al lavoro in bici. Speriamo arrivi presto la bella stagione e con essa la possibilità di partire per nuovi viaggi.

Condividi su: