Passo del Turchino

PassoDelTurchino_Im

LOCALITA’ DI PARTENZA:
Ovada (AL)
LUNGHEZZA:
25,7Km
 QUOTA DI PARTENZA:
159m
 QUOTA DI ARRIVO:
532m
 DISLIVELLO:
373m
 PENDENZA MEDIA / MASSIMA:
1,49% / 6%
 DIFFICOLTA’*:
25
 PANORAMA*:
2
MAPPA:
ALTIMETRIA:
turchinodaovada

*Valutazione soggettiva

NOTE:

A caratterizzare il Passo del Turchino dal versante Piemontese è sicuramente la sua lunghezza: oltre 25Km! Le pendenze, invece, non sono mai impegnative.

Il passo è noto alle cronache ciclistiche per essere il punto più elevato della Milano – Sanremo e, proprio in occasione della Classicissima, il passaggio nel tunnel che segna la fine della salita e il confine tra Piemonte e Liguria, viene spesso interpretato come il passaggio dall’inverno alla primavera. Non sempre poi va proprio così: ad esempio nell’edizione del 2013, il passaggio del gruppo sul Turchino venne annullato causa neve e la corsa fu neutralizzata nel tratto da Ovada a Arenzano (percorso coi bus delle squadre).

L’immagine iconica del tunnel del Turchino è quella in bianco e nero datata 19 marzo 1946. Era la prima corsa del dopoguerra, era il ritorno alla vita. A uscirne, da solo, in fuga, fu Fausto Coppi. Arrivò poi al traguardo di Sanremo con ben 14′ di vantaggio sul secondo. Alla radio il telecronista Nicolò Carosio commentò: “Primo Fausto Coppi. E in attesa degli altri concorrenti, trasmettiamo musica da ballo“.

Condividi su: