Alpe Neggia

AlpeNeggia

LOCALITA’ DI PARTENZA:
Vira (Gambarogno) (SVI)
LUNGHEZZA:
12,5Km
QUOTA DI PARTENZA:
208m
QUOTA DI ARRIVO:
1395m
DISLIVELLO:
1187m
PENDENZA MEDIA / MASSIMA:
9,5% /  15%
DIFFICOLTA’*:
45
PANORAMA*:
45
MAPPA:
ALTIMETRIA:
alpeneggiadagambarogno

*Valutazione soggettiva

NOTE:

Il passo collega la val Veddasca con l’estremità settentrionale Svizzera del lago Maggiore.

E’ proprio dalla sponda orientale del lago, ancora in territorio elvetico, che si lascia la strada costiera e si prende a sinistra nei pressi dell’abitato di Vira. Da subito bisogna fare un respiro profondo e alzarsi sui pedali, perché l’asfalto si inerpica deciso tra le abitazioni, offrendo una serie di panoramici tornanti sul lago che mascherano con difficoltà le pendenze in doppia cifra. Questa sarà la costante: per tutta la prima parte la strada salirà con impegnativi tornanti che a volte si nascondono nel bosco e altre offrono splendidi scorci.
Superati gli 800m, si percorre un tratto in costa dove le pendenze sono più dolci, mentre l’asfalto si srotola tra le rocce. Riprendiamo fiato in fretta e non illudiamoci perché, di lì a poco, inizieranno una serie di duri tornanti che ci condurranno alla vetta. Giunti in cima, non possiamo che godere di una vista stupefacente, immersi nella pace e nella quiete dell’alpeggio che ci circonda.

Sicuramente una delle salite più dure e panoramicamente più belle della zona!

Scendendo dal versante opposto faremo rientro in Italia e ci ricongiungeremo con il lago Maggiore a Maccagno.

Condividi su: